DSC_0420.JPG

PRODUZIONE SEMI DI LUPINO PER RIGENERARE I SUOLI

Tesoro per la rigenerazione del suolo e l'alimentazione del bestiame

Le Lupin: Un po' di storia...

Lupin cadde nel dimenticatoio in Europa fino alla crisi del 1929.  

Per affrancarsi dalla dipendenza dai dolci importati, i tedeschi fecero ricerche su piante ricche di proteine, il lupino fu selezionato per la sua migliore resa a condizione, però, di ottenere varietà povere di alcaloidi.  

Il professor Sengbush del Kaiser Wilhem Institute di Muncheberg è riuscito ad ottenere 7 lupini a bassa acidità, la cui coltivazione è cresciuta rapidamente. Sette anni dopo, nel 1938, furono seminati 78.000 ettari.  

Poi è arrivata la guerra, e il lupino, come altri legumi, è diminuito nell'Europa occidentale ma non nell'Europa orientale che ha continuato questa coltivazione in Ungheria, Polonia e URSS.

Banque de semences, semences reproductibles, permaculture design, autonomie alimentaire, régénération des sols
Banque de semences, semences reproductibles, permaculture design, autonomie alimentaire, régénération des sols

Una risorsa per l'indipendenza alimentare

Il lupino , medaglia d'oro olimpica per la cattura dell'azoto dall'aria e la sua sintesi nel suolo, rappresenta una seria speranza per i paesi poveri, consentendo lo sviluppo di suoli acidi dove non cresce praticamente nulla.

  • Arricchisce naturalmente i terreni poveri, ne migliora la struttura ed è un ottimo precedente colturale. Una coltura di lupino può fornire in terreno degradato, scheletrico, acido, fino a 300 kg di azoto naturale, più 100 kg di fosfato di roccia estratto dal terreno e reso assimilabile, e 80 kg di potassio per ha e per anno.

  • Seminato dopo un raccolto di cereali come foraggio verde, può essere consumato direttamente dagli animali in campo, limitando così il fabbisogno di insilati estivi e/o raccolti di foraggio verde.

Spazio di prova ....

Con il nostro partner Philippe Desbrosses, abbiamo effettuato test di produzione su diverse varietà.

Obiettivo di questo approccio:

  • Scegli le varietà più adatte al clima della regione.

  • Testare il potenziale di rigenerazione del suolo.

  • Avvia la produzione nell'arco di diversi anni e produce lupino per l'autonomia dell'azienda agricola.

  • Integrare i sovesci nei frutteti.

 Fasi di impianto

PREPARARE UN MACCHINARIO COLLETTIVO O AGRICOLO

Prepara il sito

  • Raduna gli umani.

  • Prepara i semi.

  • Prepara lo spazio da seminare.

PREPARARE UN'AREA DI PROVA PER 8 VARIETÀ DI LUPINO

Istituzione

  • Prepara il terreno.

  • Seminare.

  • Innaffia e mantieni (proteggi dai conigli!).

COLTIVAZIONE DEI SEMI

Preparare il laboratorio Estrazione e confezionamento dei semi

  • Preparare l'area di estrazione (piatta e pulita).

  • Borse.

  • Pazienza...

RACCOLTA DEI SEMI

Raccolta di semi

  • Preparare il cantiere partecipativo.

  • L'attrezzatura (borse, carriole, mini-falci).

RACCOLTA DEI SEMI DI LUPINO

Allestire l'officina

  • Semi di raccolta.

  • Falciatura della biomassa e copertura del suolo.

  • Condizionamento del seme.

RIGENERAZIONE DI UN FRUTTETO CON CONCIME VERDE

Installazione di concimi verdi

  • Trasmettere il sovescio.

  • Creazione di biomassa.

  • Copertura del suolo e rigenerazione del suolo.

Vuoi realizzare questo tipo di progetto? 

Produzione di semi di lupino per rigenerare i suoli, autosufficienza alimentare microbiologia del suolo