20150416_162419_edited.jpg

FATTORIA LOMBRICULTURA IN ZONA ARIDA

Riciclaggio di materiali organici da parte dei lombrichi

Lancio della prima fattoria di vermicoltura in Marocco per la produzione di vermicompost e il riciclo di materiali organici (letame di cavallo) nella città di Marrakech.


Una sfida tecnica in una regione dove si oscilla tra i 35 °C e i 49 °C durante i tre mesi estivi. Questo progetto è stato reso possibile adattando le tecniche: letto ribassato per mantenere fresco il terreno, installazione di schermi termici per bloccare il calore e nebulizzatori.

Alla fine del secondo anno, l'azienda produceva più di 80 tonnellate di vermicompost di alta qualità riciclando circa 500 m³ di letame all'anno.

La mia missione in 3 anni:

  • Disegno complessivo del progetto.

  • Attuazione (sterramenti, layout del sito).

  • Lancio delle operazioni.

  • Formazione di un team tecnico.

drain

Il progetto: Installazione di un allevamento di lombrichi in una zona arida

Ferme à Lombriculture/vermiculture

Sistema antiallagamento:

 

Installazione di canali di scolo dell'acqua e dighe di protezione. Area operativa 3000 m², capacità di riciclaggio 500 m³, produzione annua di vermicompost circa 80 tonnellate / anno.

  • Piantagione di una siepe a doppia tenda di specie pioniere per proteggere il sito mentre si producono semi da alberi compagni.

  • Installazione di un sistema di scarichi per la raccolta e l'evacuazione dell'acqua nel cuore dell'azienda agricola.

  • Area di coltivazione: 3 serre "delta 9" lunghe 54m con sistema di recupero del percolato.

  • Spazio di precompostaggio e trattamento del percolato  insieme a  fitodepurazione  attraverso la produzione di bambù.

  • Spazio per l'essiccazione, la setacciatura e l'insacco del compost .

Informazioni generali

  • Sito: 6500 m²

  • Accesso all'acqua del pozzo a 110m, leggermente salata.

  • Protezione dal vento: recinzione a doppia tenda.

  • Protezione dalle inondazioni: -1 m di fossa di scolo e 2 m di diga piantati su entrambi i lati, rinforzati da 150 m di canali di scolo intorno ai letti di coltivazione.

  • 3 serre "delta 9"  54 metri di lunghezza.

  • 2 aree per il precompostaggio delle materie prime.

  • 1 essiccazione in serra, setacciatura e insacco.

  • Istituzione di una rete di recupero del letame equino nell'area di Marrakech.

capture%2520etiquette%2520Vermi_edited_e

Il progetto in immagini

DISEGNO

Design ed evoluzione del progetto in 7 anni

  • Il design è lo studio di fattibilità di un progetto che tiene conto delle risorse del luogo, del tuo tempo, del tuo budget e dei tuoi obiettivi.

  • La realizzazione avviene per fasi a seconda dei mezzi implementati e delle stagioni possibili per l'installazione.

  • Il design è costituito da piani, programmi, budget, che consentono di definire le fasi di attuazione.

  • Allestire serre di produzione in base all'accessibilità delle materie prime e garantire approvvigionamento e prezzi per diversi anni.

  • creazione di posti di lavoro,  formazione di maestranze qualificate che verranno affiancate fino alla gestione dell'intera filiera produttiva.

  • accompagnamento  fino alla piena autonomia.

LAVORI DI TERRA

Prepara il sito per la fattoria

  • Le macchine, certo non ecologicamente sostenibili, consentono tuttavia di velocizzare la realizzazione di progetti di medie e grandi dimensioni.

  • Installazione di argini antierosione, fossi di deflusso dell'acqua intorno alle unità produttive.

  • La giusta scelta di macchine, utensili,  squadre,  è essenziale per l' attuazione  del primo passo.

  • Anticipare al meglio  le problematiche funzionali e climatiche del progetto. Traffico di mezzi pesanti oltre le 10 tonnellate,  inondazioni,  siccità e temperature fino a  50°C, con probabilità di  tempeste...

UBICAZIONE UNITÀ PRODUTTIVE

Pianifica il tuo progetto

Installazione di tre tipi di serre:

  • Serra 1:  2 letti di 54m ribassati di 50cm.

  • Serra 2:  2 letti da 54mt a piano terra con leggera pendenza (0,2%)

  • Serra 3:  Massetto di 250 mq con 2 pendii inclinati per recupero percolato (pendenza 0,2%).

SIEPI

Siepi protettive

  • Doppia cortina di siepi oltre 300 m lineari o 600 m di siepi frangivento.

  • Piantare grandi alberi in mezzo alle serre per fare ombra.

  • La prima siepe è costituita da alberi pionieri tolleranti alla siccità con spine per proteggere il sito dagli animali vaganti  e persone maligne.

SCARICHI, GESTIONE INONDAZIONI

Drenaggio dell'acqua piovana

  • Installazione di scarichi a protezione dei lombrichi, per mantenere percorribili gli spazi durante e dopo la pioggia.

  • Dimensione di  fossati: 50 cm di larghezza per 40 cm di profondità, pendenza dello 0,3%.

  • 150 metri lineari di scarichi installati.

IRRIGAZIONE