20191203_144931.jpg

PERMACULTURA, PROGRAMMA  ETICHETTA EDD ED E3D NELLE SCUOLE

Collegio di Moltifao, un esempio in Haut eC orse

Integrazione del programma EDD e dell'etichettatura E3D . Presentazione del caso didattico per una scuola media (140 studenti).  

Risorse umane mobilitate : 1 insegnante referente e capo progetto (Nicolas Perreaux), 4 insegnanti mobilitati, 1 capo di istituto volontario, un lavoratore esterno.

 

Produzione/supporto: 12 sessioni, una al mese + supporto per gli insegnanti  in zone con 3 sessioni di preparazione al progetto educativo e rapporti di attività.

Materiali e strumenti didattici: 1 orto pilota,

1 pollaio con 11 galline, 2 compostiere grandi , semi, pallet, balle di paglia, terriccio.

Capacità di riciclaggio dei rifiuti organici:

In totale sono stati riciclati circa 3000 kg, di cui 1500 kg dalle nostre galline (fino a 150 kg per gallina e per anno) e dai nostri compostatori con una capacità di 2 m³.

recyclage permaculture école fabien tournan regeneration vegetale
recyclage permaculture école fabien tournan regeneration vegetale

permacultura  Programma EDD / etichetta E3D, transizione ecologica, formazione per insegnanti di ecologia

recyclage permaculture école fabien tournan regeneration vegetale
recyclage permaculture école fabien tournan regeneration vegetale

   Programma educativo

  • Convalida delle conoscenze e delle competenze delle materie insegnate attraverso uno studio sistematico dell'impronta ecologica dello stabilimento e l'implementazione di soluzioni pratiche per ridurne l'impatto ambientale. 

  • Una dimensione socio-ambientale: Istituzione di un programma di sensibilizzazione per il riciclaggio dei rifiuti organici all'interno dello stabilimento, verso un'economia circolare.

  • Una dimensione dell'azione: Riciclaggio tramite compostaggio e utilizzo di galline ovaiole all'interno dello stabilimento.

  • Una dimensione sociale: sviluppare una consapevolezza di eco-cittadino attraverso il supporto di eco-delegati per promuovere comportamenti rispettosi dell'ambiente nella loro classe  sostenere il processo di sensibilizzazione.

  • Una dimensione salutare e nutrizionale:  la scoperta da parte dei bambini delle verdure dal seme al piatto permette loro di riconciliarsi con questi estranei non amati.

  • Una dimensione economica: Avviare un concreto approccio di economia circolare attraverso il riciclo dei rifiuti trasformati in materie prime per l'orto inducendo la creazione di ricchezza locale. 

  • Produzione effettuata:

     Studio di fattibilità e impatto (diagnosi, valutazione e raccomandazioni).

 (per salire)

Informazioni generali:

Responsabile del progetto : Rettorato di Corsica , collegio di Moltifao

Progettazione, gestione del progetto, formazione, supporto: Fabien Tournan, Régénération Végétale

Moduli allestiti: orto, unità di raccolta differenziata e raccolta organica, pollaio, area compostaggio, ufficio progettazione "transizione ecologica" e "giardino condiviso intergenerazionale"

Durata del progetto: proroga di un anno scolastico (terzo anno!) 

Pubblico interessato: 150 studenti, più il personale docente, amministrativo e mensa del collegio

Il progetto in immagini

UFFICIO STUDI PER LA TRANSIZIONE ECOLOGICA

Studia il consumo energetico  

Gli studenti sono divisi in gruppi, l'obiettivo è fare un inventario di tutti gli elementi che entrano nel collegio e trovare soluzioni alternative per risparmiare!
 

  • Gruppo Alimentare: budget, origine, qualità  cibo dalla mensa.

  • Gruppo Elettricità: studio delle bollette, costo dell'energia elettrica, consumi per settore e soluzioni alternative per ridurre la bolletta e l'impatto ecologico.

  • Gruppo Idrico: calcolo del potenziale di recupero idrico del collegio, consumo annuo in m³, bilancio e consumi delle celle idriche interne ed esterne, studio delle  alternative.

  • Gruppo di autosufficienza alimentare: produzione alimentare, bisogni, ciclo di vita, produzione di cibo e semi, raccolti, consegna di cibo (o vendita esterna).

REALIZZAZIONE DI UN GIARDINO DI PRODUZIONE ALIMENTARE PRESSO IL COLLEGE

Prepara uno strumento di lavoro multifunzionale  

- Uno strumento che consente di assimilare, di mettere in prospettiva l'apprendimento del programma scolastico. La necessità di fare lezioni all'aperto, in piedi, il corpo attivo.

- Per fare questo, Nicolas Perreaux e i suoi studenti, con il supporto della loro direzione e dei loro colleghi, hanno  allestire un orto didattico.

AUTONOMIA ALIMENTARE E PROGRAMMA SCOLASTICO

Laboratorio di giardinaggio, impara in modo diverso  

- L'orto aiuta gli alunni a prendere coscienza delle problematiche legate a produzione alimentare e apre a

  processo di riflessione sul nostro rapporto con il mondo e la sua fragilità.

- Il giardino permette di mettere in pratica in modo concreto e non virtuale matematica, lavoro

  scrittura, ecologia, nutrizione, scienze della vita e molti altri argomenti.

  • piantine.

  • Cultura.

  • L'intervista.

  • I raccolti.

PIANTINA

Dal seme al piatto
 

  • Seminare.

  • Mantenere.

  • Trapianto.

SEMI

Riprodurre, testare, conservare

Produzione di semi nelle scuole:
 

  • Comprendere la riproduzione delle piante.

  • Scegli , adatta.

  • Raccolto, elenco, condizione.

RACCOLTA E DISTRIBUZIONE VERDURE