20160512_153802_edited.png

AZIENDA AGRICOLA BIOLOGICA INTENSIVA IN ZONA ARIDA

5 mesi per avviare un'azienda agricola in un campo deserto...

Progettazione di un'azienda agricola biologica intensiva, sul modello di Jean-Martin Fortier, ma adattata ad ambienti aridi per rifornire le reti locali della regione di Marrakech. Sul modello agroforestale, integrando i corridoi di pascolo  allevamento olistico e piccolo (Allan Savary).

Mohi%20earth%202_edited.jpg

Attuazione del progetto

Missione: Progettazione, implementazione e realizzazione del progetto  

con il  formazione del personale.

  • Arboricoltura,

  • Orticoltura,

  • Produzione di cereali e sovesci,  

  • Creazione di un appezzamento di zafferano (crocus sativa),  

  • Piccolo bestiame: capre, pecore al pascolo  rotante,

  • Pollaio sotto le viti,  

  • Area selvaggia da accogliere  alveari,  

  • Restauro delle murature in fango. 

Informazioni generali

  • Superficie totale: 3,5 ha,

  • Acqua: pozzo 110m, motore convertito a gas, acqua leggermente salata,

  • Area orticola: 5000m², prima stagione su 2000m²,

  • 1 serra di produzione coperta di 200 m²,

  • 1 serra per piantine di 80m²,

  • Produzione di foraggio (erba medica) 1500m²,

  • Zona 5: 1500 m²,

  • Corridoi di alberi da frutto con pascolo rotante e ciclo di sovescio di 9000m²,

  • Irrigazione a goccia - acqua "pozzo",

  • Durata dell'impianto: 5 mesi,  

  • Follow-up della formazione del personale 6 mesi,

  • Con una produzione media di 1.200 kg mensili su 2.000 m² in piena stagione. 

Il progetto in immagini

DISEGNO

Fattoria biointensiva con pascolo rotante

  • 3 ha in agricoltura mista, corridoi di pascolo sotto sovescio, foraggi, alberi da frutto, zona 5 per le api.

  • Orticoltura di 5000 m² in agroforestale (linea di alberi ogni 8 m) all'ombra delle viti contro i caldi mesi estivi e moltiplicare i livelli delle colture.

  • Installare corridoi arborei (alberi da frutto) con corridoi di pascolo e cicli di sovescio.

  • L'obiettivo è quello di avere aree di rigenerazione del suolo migliorate dal passaggio degli animali.

  • Una zona di produzione di erba medica (foraggio).

  • Riabilitazione dell'ovile.

POSIZIONE

Realizza il design

  • Preparare le vie di comunicazione.

  • Inizia il compostaggio per la fertilità.

  • Impostare l'irrigazione.

  • Traccia le aree in crescita.

  • Posiziona case all'ombra, bacini.

  • Preparare corridoi agroforestali e di pascolo.

DISEGNO

COMPOSTAGGIO

Preparazione per la fertilità delle colture

  • Instradamento di 220 m³ di letame di paglia per il compostaggio,

  • Andana in strati umidi per avviare il processo di compostaggio a caldo,

  • Copertura di andane per evitare il dilavamento causato dalla pioggia,

  • Ammendamento dei suoli in orticoltura, 1 carriola (70l per metro lineare di coltura) in terreni poveri, argillosi, a bassissimo contenuto di sostanza organica.

COLTURA

Lancio del raccolto

  • Seminatrice a ruote.

  • Rotazione rapida delle colture.

  • Ottimizzazione degli spazi.

AGROFORESTALE PASCOLO ROTANTE E ZONA 5

Rigenerazione di suoli, corridoi di pascolo e zona 5 (selvaggio).

  • Installazione di 9000m² di corridoi rotanti, tra filari di alberi da frutto, seminati a sovescio.

  • Produzione di foraggi (erba medica) per alimenti complementari.

  • Ovile con una capienza di 25 capi.

  • Zona 5 di 1500 m² che ospiterà 3 alveari.

RACCOLTA, PRODUZIONE SEME

Vendemmia, confezionamento, cesti, mercati rionali

  • 1200 kg al mese al culmine della stagione su 2000m².

  • Mercati bio, cesti per privati.

  • Produzione di semi dal campo per diventare autosufficiente.